Arredamenti in Stile Classico

Arredare la Casa con Mobili Antichi

Arredare la propria abitazione seguendo un gusto classico e magari acquistando mobili antichi richiede grande cura e pazienza, oltre che buon gusto e senso estetico.

Se difettate di tali doti è consigliabile che acquistiate uno splendida camera da letto in stile moderno oppure un soggiorno completo di ogni mobile, considerando quanto sia complesso reperire il pezzo giusto da sistemare in una casa ispirata a stili del passato.

Una delle prime regole da seguire per arredare in modo classico è, infatti, quella di trovare l'armonia tra gli stili, essendo estremamente complesso, se non inverosimile, reperire l'intero mobilio necessario a ricreare in un appartamento l'atmosfera di una precisa epoca storica del passato.

Prima di inserire un nuovo acquisto in un soggiorno o in una camera da letto in stile classico bisogna quindi riservarsi il tempo per immaginarlo insieme ai mobili antichi già presenti nell'ambiente, pensando se il tipo di legno con cui è stato costruito, gli intarsi, le linee e gli stili siano compatibili.

Altra buona norma consiste nell'evitare di trasformare il proprio salotto in un deposito di mobili, seppure di pregio. I mobili antichi sono, infatti, di indubbio valore e vanno apprezzati in tutto il loro splendore, senza accastarli o esagerare con ninnoli e complementi d'arredo.

Un letto imponente, un tavolo massiccio o una credenza antica sono protagonisti che non necessitano di molti altri complementi, con i quali si potrebbe, al contrario, correre il rischio di rendere opprimente l'ambiente.

Naturalmente quando ci si riferisce alla quantità di mobili d'epoca bisogna prendere in considerazione le dimensioni dell'appartamento e per coloro che vivono in una casa dalla stanze enormi e dagli alti soffitti i problemi sono decisamente minori rispetto a chi vive in una mansarda, nella quale peraltro i leggiadri mobili in stile Napoleone III ed un elegante secretaire si rivelano perfetti.

Offerte Hotel